Spaghetti alla chitarra – storia e tradizione

Spaghetti alla chitarra – storia e tradizione

Spaghetti alla chitarra – storia e tradizione
5 (100%) 1 vote

Gli spaghetti alla chitarra sono un primo della tradizione abruzzese.
Sono però col tempo arrivati in altre regioni e specialmente nelle regioni del sud Adriatico.
Il loro nome deriva appunto dallo strumento che si utilizza per crearli: la chitarra.

La chitarra o maccarunàre, trae il nome proprio per la conformazione dello strumento stesso, ovvero per la presenza di corde metalliche distanti circa 2-3 mm con la quali si “taglia” la pasta grazie alla pressione del mattarello, ottenendo di fatto dei fili allungati con una sezione quadrata.

Al contrario dello spaghetto classico rotondo, lo spaghetto ottenuto con la chitarra ha una rugosità maggiore, oltre che una sezione quadrata, e raccoglie maggiormente condimenti complessi, quali ragù di carne o di pesce oltre a salse dal sapore deciso.

La cottura dello spaghetto alla chitarra deve essere assolutamente al dente.
La pasta si ottiene utilizzando semola di grano duro, uova e un pizzico di sale.
La lavorazione della pasta avviene prima a mano per creare una consistenza elastica.
La si fa poi riposare al fresco, per un certo periodo, e la si tira al mattarello mantenendo uno spessore di 2-3 mm.
Tirata la pasta si creano delle strisce di pasta dette “pettele” che posizionate sulla chitarra si trasformano in spaghetti grazie alla pressione del mattarello.

In Abruzzo, luogo di origine, gli spaghetti alla chitarra vengono chiamato tonnarelli, mentre in Molise vengono chiamati cirioli. In Puglia invece prendono il nome di troccoli, dal termine vernacolare di Foggia “trucchj’l”.

Noi del “La Pasta di Bologna” produciamo gli spaghetti alla chitarra a mano: sia la tiratura al mattarello della sfoglia che il taglio con la chitarra.

Guarda il video sottostante per vedere come li facciamo nel nostro laboratorio artigianale.

Ti abbiamo incuriosito?

Puoi consultare il nostro catalogo prodotti cliccando il seguente LINK

 

clicca il megafono per iscriverti alla nostra Newsletter e ricevere sconti, eBooks informazioni.

Lascia un commento

Chiudi il menu